Yoga: rituali di benessere per la sera

11 Maggio 2017

Nel suo ultimo post yoga: del mattino , Susanna Cesarini, insegnante di yoga, ci ha parlato dei rituali del benessere per iniziare bene la giornata. Oggi invece, affronterà i rituali della sera, per accompagnarci in un sonno profondo e sereno.


yoga: rituali di benessere per la sera - tatianaberlaffa.com

Spesso arriviamo alla sera stanchi fisicamente ma soprattutto stanchi mentalmente. Purtroppo, lo stress non consente di riposare bene e recuperare, perché porta pensieri continui e intensi. Paradossalmente, quindi, un buon sonno si costruisce arrivando a sera rilassati.

Il pasto della sera
Piatto Blogger Dinner - di Lucky Day Italy - in vendita su Etsy - foto di tatianaberlaffa.com

Cena leggera con un passato di verdura – Il piatto è di Lucky Day – in vendita su Etsy e nella sezione Shop del sito

Andare a dormire subito dopo cena o dopo aver mangiato tanto, porta una notte tormentata, perché il cibo obbliga il corpo a restare attivo per digerire. Secondo gli insegnamenti yogici, addirittura si dovrebbe cenare entro il tramonto, perché con il buio il corpo rallenta le sue funzioni.

L’ideale è una cena leggera consumata almeno due ore prima di mettersi a letto. Se rientri tardi, scegli di mangiare solo della verdura, cucinata come zuppa oppure in padella, non cruda dato che è più difficilmente digeribile.

Il letto

Inoltre, materasso e cuscino contribuiscono molto a un buon sonno, non bisogna dimenticarlo.

Devono consentire un buon allineamento della schiena, sostenendo il corpo in una posizione neutra, lasciando la colonna vertebrale nella curvatura naturale e supportando bene le parti del corpo sulle quali grava la maggiore pressione (testa, spalle, glutei e caviglie).

Rituali della sera in consapevolezza
Flow - quaderno 7 giorni offline - foto di tatianaberlaffa.com

Quaderno di consapevolezza – 7 giorni offline della rivista Flow

Una notte piena di bei sogni va preparata – e confesso che la mia pratica yogica serale è forse più intensa e dedicata di quella del mattino.

Esiste infatti uno ‘yoga della buonanotte’.

  • Pensa al passaggio in bagno: i tuoi consueti gesti di cura e igiene possono diventare un momento di meditazione e raccoglimento. Puoi trasformali in una sorta di ‘doccia mentale’. Puoi ripensare alla giornata con l’obiettivo di lasciare andare il ricordo di episodi spiacevoli e rimandare al giorno successivo preoccupazioni e problemi. Questa ‘pulizia mentale’ allenta le tensioni che disturbano solitamente il sonno.

Il Kundalini Yoga suggerisce inoltre due gesti di cura, che possono essere accompagnati da respirazioni lunghe, lente e profonde, e magari una buona musica o un mantra di sottofondo:

  1. Pettinati a lungo i capelli, possibilmente con un pettine di legno, anche se sono corti.  Oppure, puoi massaggiarti la cute con olio di mandorle. Questo stimola la circolazione e toglie stanchezza.
  2. Fai un breve pediluvio freddo, massaggiando poi i piedi con dell’olio. Il pediluvio è una tecnica tradizionale che rilassa e aiuta la circolazione.

Dormi nello yoga
Quando decidi che è ora di dormire e vai finalmente a letto, fai 2 piccoli gesti:
1. Sdraiati sulla schiena e fai una respirazione lunga, lenta e profonda, lasciando andare corpo e mente con dolcezza
2. Girati sul lato destro quando senti che il sonno sta per arrivare. Questa posizione ti porterà a respirare con la narice sinistra, ottenendo un effetto calmante per corpo e mente. Inoltre, rilasserà il cuore e aiuterà il lavoro di svuotamento di stomaco e intestino.

E, a questo punto, buonanotte!

Se volete approfondire, dal 19 maggio sarà possibile acquistare il libro: Buonanotte Yoga. Una fiaba rilassante. Non si tratta di una semplice fiaba. Al suo interno, potrai trovare 11 posizioni yoga adatte anche ai bambini, per prepararli alla nanna.


Susanna Cesarini - insegnante di yoga kundalini - foto di tatianaberlaffa.com

Susanna Cesarini. Sociologa, counsellor e insegnante di kundalini yoga, si è avvicinata allo yoga nel 1985 e da allora è stato la costante della sua vita. Sportiva, viaggiatrice e amante dell’ecologia (ambientale e digitale), il suo impegno è quello di mettere lo yoga al servizio di chi desidera avere maggiore consapevolezza della e nella propria esistenza. Riceve e tiene corsi individuali e di gruppo a Castellanza (VA) e zone limitrofe.

Condividi il mio post

Articoli correlati

Mindfulness e Tarot Coaching: come funziona una sessione con me?

Mindfulness e Tarot Coaching: come funziona una sessione con me?

Mindfulness e Tarot Coaching: come funziona una sessione con me? Sono Tatiana Berlaffa, Prof e Coach certificata, benvenuta sul mio Blog! Ti aiuto a conoscerti meglio e a fare scelte allineate attraverso Mindfulness e Coaching, anche con l’utilizzo...

Tatiana Berlaffa

Tatiana Berlaffa

Aiuto donne e imprenditrici a portare la mindfulness nella vita quotidiana per ritrovare una maggiore centratura e nel business per lavorare e comunicare in modo efficace ma senza essere sempre connesse. Utilizzo un approccio unico e personalizzato che si avvale delle più recenti tecniche di life e business coaching, della pratica della mindfulness e… di altre magie.

2 Commenti

  1. vitaincasa il lato rosa della vita

    Trovo molto utili questi spunti. Riguardo al cibo, anch’io tendenzialmente riservo le verdure cotte alla cena e quelle crude al pranzo. Ovviamente la cottura deve essere leggera, non vale la frittura! 😉

    Rispondi

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una sessione conoscitiva gratuita di 1/2 ora con me?PRENOTA