Konmari: il mio processo di riordino con le carte

11 Aprile 2015

     

Eccomi giunta alla terza parte del mio personale #konmaritunnel:

Il Metodo Konmari per il riordino delle carte

Se ti sei persa la parte del ‘metodo’ relativa alle carte, leggi qui

Per me è la parte più ‘odiosa’ di tutto il metodo. Sinceramente, io butterei via tutto senza nemmeno guardare!

Ma ovviamente, non si può.

Quindi, mi sono armata di Santa pazienza e, con il pensiero che poi avrei finalmente potuto passare agli oggetti misti, che mi daranno molte più soddisfazioni, lo so :), ho iniziato.

Ho suddiviso, come previsto, in 3 categorie:

  1. IN USO
  2. A TEMPO DETERMINATO (da consultare spesso)
  3. A TEMPO INDETERMINATO.

Ho deciso di togliere tutte le carte dai portalistini e di utilizzare, al loro posto, delle buste trasparenti abbastanza solide, come quelle in foto:

In questo modo, non ho dovuto suddividere ulteriormente e, quando mi serviranno quelle carte (cosa che capita di rado), tirerò fuori tutto.

Le carte che ho eliminato, in maggior quantità, sono state: gli estratti conto della banca, i resoconti dei bonifici fatti, le garanzie ormai scadute e molte carte relative alla scuola.

Sì, credo di non averlo mai detto ma, in effetti, nel tempo libero, faccio l’insegnante. 😉

Fortunatamente, con questo sistema, le mie carte si sono ridotte notevolmente, occuperanno meno spazio e mi sono accorta di avere accumulato negli anni una quantità impressionante di portalistini, cartellette, raccoglitori e bustine trasparenti ad anelli. Via tutto! A proposito, servono a qualcuno?


Un libro su Riordino e Feng Shui

Se ti interessa approfondire le tematiche relative al Decluttering e al Riordino, puoi leggere (oltre a quelli di Konmari) anche un altro libro molto bello.

Si tratta di ‘Ogni cosa al suo posto e un posto per ogni cosa’. L’autrice è Mary Lambert. E’ il libro che fa per te, se ti interessano anche tematiche orientali come il Feng Shui. Contiene inoltre schemi semplici per visualizzare la situazione della tua casa e riordinarla in modo da considerare anche ‘il livello energetico’.

Si tratta di un approccio stimolante, da prendere con spirito critico ma che può insegnarci qualcosa di nuovo.

***

Nota per il Lettore del giorno 11 Dicembre 2018

Questo è uno dei miei primi articoli. Le foto non sono belle e ‘patinate’. Ma sono autentiche. Perciò ho voluto lasciarle intatte e conservare l’articolo così com’è nella sua interezza.

Condividi il mio post

Articoli correlati

I 3 migliori centri mindfulness a Milano

I 3 migliori centri mindfulness a Milano

Prima del 2020, con il periodo della pandemia da virus Covid, ho provato diversi centri dove si pratica mindfulness a Milano e ho selezionato i 3 migliori. Purtroppo, nel periodo pandemico, la maggior parte di questi centri ha chiuso ma ci siamo...

Rituale di purificazione della casa

Rituale di purificazione della casa

Uno dei modi più belli (ed efficaci) per rigenerarci, lasciare andare il vecchio e fare spazio al nuovo è, senz'altro, fare un po' di decluttering, di purificazione della casa. Ma non solo. Oltre a liberarci di tutto ciò che ingombra la nostra casa...

Tatiana Berlaffa

Tatiana Berlaffa

Aiuto donne e imprenditrici a portare la mindfulness nella vita quotidiana per ritrovare una maggiore centratura e nel business per lavorare e comunicare in modo efficace ma senza essere sempre connesse. Utilizzo un approccio unico e personalizzato che si avvale delle più recenti tecniche di life e business coaching, della pratica della mindfulness e… di altre magie.

2 Commenti

  1. unpodimondo

    Le carte sono così noiose che sono la cosa più facile da buttare… poi quando le hai buttate arrivano lo Stato o Equitalia e ti mangi le mani… Purtroppo l’Italia non è il Giappone e qualche sorpresa potrebbe arrivarti dopo qualche anno, per cui certe carte vanno buttate con cautela… oppure messe in soffitta…

    Rispondi
    • greenteafor

      L’Italia di sicuro non è il Giappone! Ma io un sacco di carte le ho buttate lo stesso!!! 😉

      Rispondi

Trackback/Pingback

  1. Terza fase del #konmaritunnel – le carte | ideepensharing - […] Questo step è stato mastodontico ma con molta pazienza è stato tutto sistemato! Siete curiosi di sapere come se…

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una sessione conoscitiva gratuita di 1/2 ora con me?PRENOTA