Guida completa ai Tarocchi nel Coaching: Scopri cosa sono e come usarli per il tuo percorso

22 Gennaio 2024

Introduzione

Ti descrivo il mio approccio unico di utilizzo della mindfulness e dei tarocchi nel coaching con il quale aiuto coloro che si rivolgono a me verso l’accettazione, la comprensione della propria situazione e la presa di decisioni allineate con la propria interiorità. Scopri anche come utilizzo i Tarocchi per amplificare l’intuito e facilitare scelte profonde e significative.

Se preferisci guardare questo video-blog, puoi cliccare sull’immagine qui sotto:

Oppure, ascoltalo in formato podcast:

Presentazione

Mi chiamo Tatiana Berlaffa, Coach certificata con focus su Mindfulness e Intuitive-Tarot Coaching. La Mindfulness è per me la chiave della crescita personale che ci porta in profondità per comprenderci meglio e fare scelte allineate al nostro benessere.

Approccio ai Tarocchi

Scopri il significato e l’utilizzo dei Tarocchi, 78 carte che comprendono 22 Arcani Maggiori e 56 Arcani Minori. Approfondisci come il mio approccio tarologico, basato sulla Tarologia di Jodorowsky, si differenzia dalla divinazione, focalizzandosi sulla consapevolezza e la comprensione di sé.

Viaggio attraverso gli Arcani Maggiori

In questo articolo, ti racconto dettagliatamente il significato evolutivo di ogni Arcano Maggiore, dal Bagatto al Mondo, offrendo insights e consigli per affrontare le sfide e abbracciare le opportunità che ognuno di essi rappresenta.

Il mazzo di tarocchi che utilizzo io è quello di Camoin-Jodorowsky.

Se sei interessata ad un percorso di crescita personale e spirituale, ho preparato per te un workbook ‘Trova la tua parola dell’Anno’. Può essere utilizzato in qualsiasi periodo dell’anno e ti aiuterà a focalizzarti sul tuo ‘mantra’ per raggiungere il tuo obiettivo di questo periodo in modo più chiaro, intenzionale e focalizzato.

Per scaricarlo, compila il Form qui di seguito:

E ora, iniziamo il nostro percorso:

Arcano 1: il Bagatto

Il primo degli Arcani maggiori è il Bagatto. Il Bagatto è un ragazzo che si affaccia alla vita, che deve fare le prime scelte e prendersi le prime responsabilità. Infatti Il Bagatto è il numero 1, l’arcano degli inizi e delle sperimentazioni. Ha entusiasmo ma anche paura di non essere all’altezza, di sbagliare. Si trova davanti a qualcosa che non conosce: una nuova persona, una nuova situazione, un nuovo lavoro. Ma la spinta ad iniziare è forte. Quando ti esce questa carta, prova a tenere conto delle tue paure, a prenderle per mano ma a sapere che hai tutti gli strumenti sul tavolo per poter iniziare il tuo percorso. Si inizia!

Arcano 2: la Papessa

Continuiamo il nostro viaggio con il secondo arcano, che a volte non sta molto simpatico, cioè la Papessa. È una bellissima donna intenta a studiare. È molto chiusa in se stessa e si sta preprando per qualcosa. La Papessa indica proprio l’esigenza di ‘studiare’ di prepararci, di ‘covare l’uovo’ prima di lanciarci nel mondo, nel nostro viaggio. Magari sono una ragazza che deve studiare prima dell’esame o una donna che vuole mettersi in proprio, devo studiare la situazione prima di concretizzare. La Papessa rappresenta quella fase di preparazione, di gestazione necessaria prima di passare all’azione. Quando ti esce questa carta, sappi che è il momento di prepararti, di studiare, di concentrarti prima di agire.

Arcano 3: Imperatrice

E ora andiamo verso l’arcano 3: l’imperatrice. Questa donna anch’essa bellissima, potrebbe essere la Papessa che, dopo la fase di preparazione, inizia a manifestare ciò che ha studiato. L’imperatrice è l’azione creativa, è una donna sensuale, è un concentrato di energia creativa indescrivibile. Ma l’Imperatrice potrebbe non avere ancora ben chiara la direzione e la concretezza da dare all’azione. Se ti esce questa carta, sappi che sei in una bellissima energia di abbondanza e di creazione e la tua sfida è poi proprio fare una scelta tra tutte le tue idee per portare avanti il tuo progetto. 

Arcano 4: Imperatore

Ed ecco che arriviamo alla tappa numero 4 del viaggio dei Tarocchi: l’imperatore. 

L’imperatore arriva in soccorso dell’Imperatrice a dare un’organizzazione all’idea creativa. L’imperatore è un’energia maschile forte che rappresenta la capacità di portare a terra un progetto e dargli concretezza. Oltre a questo, l’imperatore rappresenta anche il potere personale, è leader del suo territorio, è un capofamiglia, è il capo del suo luogo di lavoro, del suo stato. Se ti arriva questa carta, sappi che sei chiamata a portare nel concreto le tue idee senza imporle agli altri diventando dittatore. 

Arcano 5: il Papa

La tappa 5 del nostro viaggio è rappresentata dal Papa. Il Papa è il maestro, il saggio. Ha la capacità di trasmettere tramite la parola tutto ciò che conosciamo. Può essere un insegnante, un mentore, un terapeuta, una persona che ci accompagna durante un percorso grazie alla sua capacità di comunicazione. È anche una carta che indica una benedizione dall’alto della tradizione di famiglia. Se ti esce questa carta, generalmente ha un significato positivo, c’è qualcuno che ti sta aiutando con la sua benevolenza o è un invito ad usare la tua saggezza per procedere.

Arcano 6: Innamorato

Si tratta di un ragazzo bello ma indeciso tra 2 donne. 

L’innamorato infatti rappresenta il dubbio. Indica un momento in cui noi ci troviamo di fronte ad un bivio (in amore ma non solo anche nella vita, nel lavoro) e non sappiamo bene cosa scegliere. Prima o poi si dovrà prendere una decisione. Non so qual è la strada migliore per me. Ma l’innamorato non ti chiede di scegliere dal punto di vista razionale. Ti chiede invece di scegliere ciò che davvero ti piace di più. Ma tu sai cosa ti piace di più? Dove vuole andare il tuo cuore?

A volte non sappiamo dire cosa ci piace perché la mente si mette in mezzo con la sua paura del giudizio, paura di deludere le aspettative, di non essere come gli altri si aspettano o come noi ci aspettiamo… e io non riesco più a capire cosa davvero mi piace.

Possiamo allenarci però a riscoprire cosa ci piace partendo dalle piccole cose. Cosa voglio mangiare oggi? Cosa voglio fare stasera? Chi ho voglia di vedere o sentire? Più ci chiediamo nel piccolo cosa ci piacerebbe davvero fare più riusciremo a farlo anche per le decisioni più grandi. se ti esce questa carta, ricordati di sentire ciò che davvero ti piace/vuoi fare. 

Arcano 7: il carro

L’arcano numero 7 è il carro: una delle carte più vitali e forti dei tarocchi. Qui troviamo un giovane guerriero. Il guerriero sta per partire, è già in sella al carro trainato dai 2 cavalli. 

La sfida di questa carta però è proprio non partire se non hai una strategia chiara e una meta dove andare. 

Avere chiaro l’obiettivo e mantenere la rotta sono le 2 missioni da compiere affinché i cavalli vadano entrambi nella stessa direzione. Con obiettivi chiari puoi veramente canalizzare le tue energie e raggiungere l’obiettivo altrimenti non partire nemmeno perché qualsiasi ostacolo ti porterà fuori strada. 

Se ti esce questa carta, chiediti qual è il tuo obiettivo nell’ambito della vita che ti interessa di più in questo momento. Allenati anche nel piccolo. Quali task vuoi completare oggi? Come riuscirai a raggiungerle? Partendo dal piccolo sarai più preparata anche a trovare l’obiettivo più grande poi.

Arcano 8: la giustizia

La giustizia è una donna matura, piena di responsabilità, razionale, è una donna che ama l’ordine, darsi delle regole, gestire le cose.

La sfida di questa carta è di non cadere nel perfezionismo e di dirsi (e accettare) la verità così com’è. È una carta che ci guarda dritto negli occhi, che non vuole che ‘ce la raccontiamo’ ma vuole che ci prendiamo la responsabilità delle nostre azioni senza però diventare troppo rigide nei confronti di noi stesse che può essere uno dei limiti di questa carta. Accettiamo perciò gli errori che possiamo commettere e non lasciamoci bloccare dal desiderio di perfezione o dal voler fare la cosa giusta a tutti i costi.

Arcano 9: L’ Eremita

La carta dell’eremita raffigura un vecchio uomo che cammina da solo in silenzio. In silenzio e nella solitudine può entrare dentro se stesso e vedersi e capire che cosa c’è dentro di sé. L’eremita rappresenta una crisi necessaria per evolvere per crescere. L’Eremita è un movimento verso il futuro ma con uno sguardo nel passato. È il momento di transizione in cui abbiamo bisogno di comprendere cosa è successo nel passato, cosa non è andato bene ma nel frattempo pian piano ce ne stiamo allontanando e ci avviamo verso il nuovo percorso. L’Eremita e la carta nove è quella crisi necessaria per farci chiudere qualcosa che ormai non funziona più è ricominciare con la carta 10 

Arcano 10: la Ruota della fortuna

L’arcano 10 è una ruota con tre creature strane che la girano. Quella in alto ha la faccia della Sfinge. La sfinge si chiede: che senso ha tutto? Un giorno sei su e un giorno sei giù. E la sfida di questa carta è proprio questa: capire che la vita è fatta così: un giorno siamo felici un giorno siamo tristi un giorno le cose ci vanno alla grande Un giorno ci vanno veramente male. La nostra Sfinge risponde di accettare il cambiamento. L’unico modo per accettarlo è stare nel presente. Non farti trattenere da situazioni del passato che non ti servono più non farti trattenere dalla paura del futuro. Quando ti esce questa carta, ricordati di stare nel presente, ricordati che tutto fluisce e che quello che sta accadendo non dipende dalla tua volontà ma è qualcosa di più alto che non puoi e non devi controllare

Arcano 11: la Forza

Troviamo una domatrice di leoni. È come se si riaprisse un nuovo ciclo. Qualcosa inizia con l’arcano 11 e si concluderà il 20. Questa donna ha un rapporto molto profondo con il suo Leone. Sa che questo leone ha una saggezza atavica che la può condurre verso nuove strade. La forza nei tarocchi rappresenta un nuovo inizio, ci invita a rialzarci dopo la fine di un ciclo per ricostruire la nostra vita. Quando noi ci ritroviamo in questa situazione abbiamo bisogno di vitalità, di energia e grinta. E questo arcano rappresenta anche il secondo chakra, il centro sessuale e creativo, la sede degli istinti, della passione, della creatività. L’insegnamento di questa carta, con la donna che tiene la bocca del leone, non è quello di farlo tacere ma è quello di farlo esprimere. È la parte più focosa di noi che ci darà il coraggio di rimetterci in moto verso un nuovo lavoro, una nuova relazione, un nuovo progetto. Quando ti esce questa carta, ricontatta la tua energia interiore e sii pronta a rimetterla in circolo verso nuovi orizzonti.

Arcano 12: l’Appeso

L’appeso è una persona un po’ stramba, appesa a un albero per una gamba. Cosa fa? sta in silenzio perché sta ascoltando Ciò che avviene attorno a lui e ciò che avviene dentro di lui. L’appeso ti chiede di accettare un momento di pausa, di attesa di non azione. È un momento fondamentale per far maturare la situazione, un’emozione, un’idea, un progetto. Dobbiamo dare il tempo all’energia dentro di noi e alla situazione esterna di evolvere. È come un embrione che deve svilupparsi. Solo prendendoci questo tempo, riusciremo veramente a cogliere nuove possibilità e a vedere nuove strade che non avevamo visto o vedere la situazione da un’altra prospettiva. È qui che iniziamo una trasformazione.

Arcano 13: l’Arcano senza nome, in alcuni mazzi è chiamato anche la Morte

Ed eccoci in un campo tutto nero, pieno di ossa di resti, che incute timore. Si vede solamente una persona un po’ scheletrica, con una falce, che sta tagliando qualcosa. Siamo nel regno della trasformazione, si tratta di una morte non letterale. Rappresenta una grande trasformazione e, come ogni grande trasformazione, richiede di sacrificare delle cose del nostro passato e di tutto ciò che ci succhia l’energia senza portarci nulla di positivo. Si tratta di un cambiamento che avviene nella nostra interiorità, nel profondo di noi. La sfida di questo Arcano 13 è proprio quella di accogliere questo cambiamento senza opporsi. È normale avere paura di cambiare ma qui il cambiamento interiore è già avvenuto. E l’energia che è cambiata dentro di noi ora deve essere riversata fuori altrimenti potrebbe diventare autodistruttiva.

Arcano 14: la Temperanza

Si tratta di una figura eterea, quasi angelica, una donna alata che sta muovendo l’acqua con due anfore. Cosa sta facendo? La temperanza rappresenta un momento di riequilibrio emotivo e psicofisico. Dopo la tempesta dell’arcano 13, energia potente di trasformazione che distrugge i nostri equilibri, è arrivato il momento di prenderci cura di noi, di trovare un nuovo equilibrio. È un periodo di guarigione, di cura necessario per ristabilire un nuovo equilibrio. La temperanza ha la capacità di moderare due forze opposte dentro di noi: la voglia di fare e la voglia di tranquillità. Miscelando queste due forze, la temperanza crea la terza via.

Arcano 15: il Diavolo

Ci troviamo di fronte a una figura un po’ spaventosa che però non è aggressiva nei nostri confronti ma ci fa da specchio. Ci mostra la nostra parte ombra, tutto ciò che noi non vorremmo essere ma che in realtà ci appartiene. Tutto ciò che la nostra cultura, i nostri genitori hanno considerato sconveniente è stato relegato da noi stessi in questo in questa zona oscura e continua a lavorare e il nostro inconscio. Il diavolo ci dà l’opportunità di conoscere la nostra ombra e ciò ci permetterà di essere più autentici e integri. Quando siamo inconsapevoli della nostra ombra, proiettiamo le sue caratteristiche sugli altri distorcendo le nostre esperienze. È un incontro necessario con la nostra ombra per poter crescere e far cadere tutte le maschere che Indossiamo. L’ombra contiene anche tante potenzialità. Quando la integriamo riusciamo ad esprimere nuovi talenti.

Arcano 16: la casa Dio – detta anche la Torre

Cosa rappresenta questa casa di Dio? Immaginiamoci di essere dentro una torre. Da sempre ci troviamo dentro quella Torre, conosciamo solo quella torre e tutto ciò che possiamo vedere dalla finestra della torre. Un giorno arriva un fulmine che fa cadere la torre. Il nostro mondo crolla. Noi, dopo lo spavento iniziale, ci guardiamo intorno e cominciamo a vedere tante cose nuove. Quando esce questa carta, qualcosa si rivela a noi e ci dà la possibilità di ampliare i nostri orizzonti. Dopo aver integrato l’ombra con l’arcano 15, vediamo la realtà in modo più autentico, più vero. Non abbiamo più quei pensieri limitanti, siamo più liberi, più autentici. Può essere anche doloroso perché crolla ciò che conoscevamo e che ci proteggeva ma quello che ci proteggeva era anche la nostra prigione che non ci faceva esprimere totalmente.

Arcano 17: la Stella

Si tratta di una donna bellissima ed è la prima figura di donna nuda dei tarocchi. È in mezzo alla natura, in un’atmosfera pacifica e bucolica. Dopo che abbiamo incontrato la nostra ombra, che abbiamo fatto crollare la nostra prigione, siamo più autentici, ed ecco che è arrivata la stella. Non ho più bisogno di maschere né di vestiti. È una carta che non teme più il giudizio degli altri. Quello che facciamo è in linea con la nostra essenza e contribuiamo al benessere del mondo e alla felicità di chi ci sta attorno. Ecco l’invito di questa carta: ascoltare la nostra essenza, ritrovare noi stessi anche stando da soli e in mezzo alla natura e seguire il nostro modo unico di agire nel mondo.

Arcano 18: la Luna

È notte, c’è dell’acqua, la luna con volto di donna splende in alto, 2 cani ululano alla luna e un’aragosta guarda in alto dall’acqua. Cosa vuole raccontarci questa luna? La luna rappresenta tutte quelle capacità percettive, emotive e di intuito. La luna ci invita a entrare in contatto con questo mondo, col nostro mondo profondo. Qui non abbiamo una luce chiara, dobbiamo usare la nostra percezione. Quando esce questa carta, può anche indicare illusione, non dobbiamo agire, dobbiamo sentire, percepire. E poi, arriverà il momento in cui tutto sarà più chiaro e agiremo.

Arcano 19: il Sole

Dopo la luna, in cui la luce non era chiara, abbiamo il sole, l’archetipo maschile, anch’esso da integrare dentro di noi. Porta con sé la parte più razionale e la capacità di portare a termine i progetti, di rendere concrete le cose. Qui vediamo 2 bambini che giocano al sole in una situazione piena di luce, di gioia. Sembra che uno dei 2 stia scivolando e l’altro lo aiuta a rialzarsi. Questa carta rappresenta il vero amore dei tarocchi. Dopo che abbiamo integrato nel percorso la nostra ombra e le nostre energie, ora possiamo incontrare il vero amore. Il sole ci invita a dare calore come fa lui ogni giorno sena aspettarci nulla in cambio e a favorire la realizzazione dell’altro senza volerlo cambiare ma volendo davvero il suo bene. 

Arcano 20: il Giudizio

Qui la scena è un po’ quella del giudizio universale. Questo ragazzo viene fuori da una fonte battesimale con una figura Alata Angelica con la tromba in alto che chiama, che risveglia con quel suono l’anima di questo ragazzo. Questa carta rappresenta proprio la vocazione e darsi il permesso di seguirla. Quel compito unico che solo io potrò fare a modo mio superando la paura del giudizio per questo questa carta si chiama il giudizio quando Io supero la paura di essere giudicati dagli altri, la paura di essere di non essere abbastanza. Nel momento in cui si ha il coraggio di superare queste paure si apre un mondo 

Arcano 21: il Mondo

Qui troviamo una donna, nuda anche lei che danza libera. Ha capito qual è il suo posto nel mondo, ha integrato la persona con l’ombra, il maschile col femminile e quindi adesso riconosce le sue qualità e i suoi limiti. Ha compreso qual è il suo ruolo, è in armonia con se stessa. C’è un enorme senso di libertà nel seguire se stessi e la propria realizzazione personale e lei appunto prova proprio questo senso di libertà e di armonia ma non solo anche di connessione con il tutto e con gli altri esseri umani senza bisogni di competizione. Questo potrebbe sembrare un punto di arrivo e lo è ma è anche un altro punto di partenza. È una nuova vita più consapevole che ti si apre dinnanzi. È una rinascita in piena Libertà in piena espressione della propria essenza e del proprio potenziale.

Arcano senza numero: il Matto

È un jolly, non ha numero e quindi può essere ovunque all’interno del nostro percorso. Eppure è l’inizio e la fine di tutto. È un ragazzo, un giullare, con questo vestito pieno di campanellini, porta musica e gioia. Si muove spinto da un cane. Rappresenta quell’energia creativa che ci porta la leggerezza, la voglia di libertà che ci tira fuori da situazioni scomode per trovare una nuova avventura. È un’energia potente che arriva come un ciclone e poi va via. Ci fa prendere la vita con leggerezza e spesso ci salva da situazioni stagnanti. È un’energia da un lato un po’ incosciente un po’ superficiale ma dall’altro è un’energia super positiva che ci spinge a ripartire

Mindfulness e Tarot Coaching

Nel mio approccio, unisco Mindfulness e Intuitive-Tarot Coaching, scoprendo come la meditazione mindfulness favorisce intuizioni profonde prima di una lettura di tarocchi. Esploro anche la differenza tra Tarologia e Divinazione, sottolineando l’approccio collaborativo tra consultante e consultato nel mio utilizzo dei Tarocchi e nella co-creazione delle interpretazioni.

Sessioni di Coaching

Se sei pronta per un percorso di crescita personale e desideri esplorare il tuo potenziale attraverso sessioni individuali di Mindfulness e Intuitive-Tarot Coaching, contattami su taty@tatianaberlaffa.com.

Prenota la tua sessione e inizia il tuo viaggio verso la consapevolezza e la trasformazione personale.

Conclusione

Grazie per aver condiviso questo viaggio alla scoperta dell’Intuitive-Tarot Coaching. Resta in contatto per futuri episodi, contenuti e aggiornamenti. A presto!

Condividi su Pinterest

Condividi il mio post

Articoli correlati

Mindfulness e Tarot Coaching: come funziona una sessione con me?

Mindfulness e Tarot Coaching: come funziona una sessione con me?

Mindfulness e Tarot Coaching: come funziona una sessione con me? Sono Tatiana Berlaffa, Prof e Coach certificata, benvenuta sul mio Blog! Ti aiuto a conoscerti meglio e a fare scelte allineate attraverso Mindfulness e Coaching, anche con l’utilizzo...

Tatiana Berlaffa

Tatiana Berlaffa

Aiuto donne e imprenditrici a portare la mindfulness nella vita quotidiana per ritrovare una maggiore centratura e nel business per lavorare e comunicare in modo efficace ma senza essere sempre connesse. Utilizzo un approccio unico e personalizzato che si avvale delle più recenti tecniche di life e business coaching, della pratica della mindfulness e… di altre magie.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una sessione conoscitiva gratuita di 1/2 ora con me?PRENOTA